mercoledì 21 novembre 2012

MINISTERO DELL’INTERNO: CONCORSO IN PREFETTURA, 26/11/12.



Chi vince il concorso diventa consigliere di Prefettura, primo gradino della carriera dirigenziale prefettizia, una delle cariche pubbliche più ambite. La scadenza è il 26 novembre. Per partecipare al bando del Ministero dell’Interno occorre essere laureati e non aver superato i 35 anni d’età: il limite d’età può essere elevato a 40 anni in certi casi specificati direttamente nel bando, come, ad esempio, l’essere sposati o avere figli. Le lauree, specialistiche o del vecchio ordinamento, che possono accedere al concorso sono molte e non è previsto un voto minimo: giurisprudenza, scienze politiche, scienze dell’amministrazione, economia e commercio, economia politica, economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali, sociologia, storia.  I vincitori del concorso saranno, inoltre, ammessi al corso di formazione iniziale, della durata di due anni, organizzato dalla Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno. La domanda di partecipazione, che poi dovrà essere stampata e presentata il giorno delle prove, deve essere inoltrata esclusivamente per via telematica all'indirizzo internet  http://concorsiciv.interno.it. La prima prova consiste nella preselezione con domande a risposte multiple. Le prove scritte consistono, invece: nello svolgimento di tre elaborati, rispettivamente, su diritto amministrativo e/o diritto costituzionale, diritto civile, storia contemporanea e della pubblica amministrazione italiana; nella risoluzione di un caso in ambito giuridico - amministrativo o gestionale - organizzativo, al fine di verificare l’attitudine del candidato all’analisi e alla soluzione di problemi inerenti alle funzioni dirigenziali; nella traduzione, con l’uso del dizionario, di un testo o nella risposta a un quesito nella lingua inglese o francese scelta dal candidato. Il testo completo del bando è pubblicato sulla pagina dei concorsi del sito del Ministero dell’Interno.